Internet of Things e Cloud Computing

Internet of Things e Cloud Computing

Internet of things e Cloud Computing

Sensori e dispositivi che grazie alla connessione internet possono far arrivare dati rilevati praticamente ovunque.

Hai mai pensato agli scenari che si possono aprire nel tuo settore?

Se desideri approfondire quali potenzialità può avere l’unione di queste due tecnologie per il tuo business contattaci subito per un preventivo gratuito!

Cosa vuol dire IoT, ovvero Internet of Things?

Per Internet of Things si intendono tutti i dispositivi intelligenti connessi in rete e quindi in grado di condividere i dati praticamente in qualsiasi parte del pianeta.

Prima della diffusione della rete e delle tecnologie di connettività i dati misurati da un sensore dovevano essere letti in loco e questo approccio portava con se tutti i limiti del caso.

Prova a pensare al settore dell’agricoltura dove gli spazi nei quali vengono fatte le misure sono così vasti che la necessità di dover leggere le misure sul posto dove si trova il sensore implica dei costi operativi enormi.

Adesso con la diffusione dell’IoT si aprono scenari fino a qualche anno fa impensabili e nuove opportunità per il tuo business. Questo trend, inoltre, è in piena crescita: gli esperti stimano che 50 miliardi di dispositivi intelligenti ne faranno parte entro il 2020.

Cosa si intende per Cloud Computing?

Accanto a IoT si trova sempre il Cloud Computing. In parole semplici, si tratta della distribuzione di servizi di calcolo, come server, risorse di archiviazione, database, rete, software, analisi, business intelligence e altri ancora, tramite Internet ovvero “il Cloud”.

In questo modo non c’è più bisogno che la tua Azienda si metta in casa server costosi, specialisti di sistemi di rete con relativi costi di gestione e manutenzione in sicurezza di queste infrastrutture.

Ci sono servizi come AWS di Amazon o Azure di Microsoft che danno ormai una grande varietà di opzioni grazie alle quali il nostro team di professionisti sarà in grado di cucirti l’architettura che meglio fa al caso tuo.

Oggi, infatti, nell’Industria 4.0 il possesso dei dati delle PMI sono le materie prime necessarie per mandare avanti l’azienda, come un tempo lo erano il carbone o l’energia elettrica.

La vera energia di un’impresa è riconducibile all’acquisizione, l’elaborazione e la condivisione di dati. Oggi ogni processo aziendale, iniziando dalla logistica e passando attraverso la produzione, manutenzione, e stoccaggio, dipende dall’elaborazione dei dati.

Molto spesso però per le PMI occuparsi della mole di dati che diventa sempre più cospicua e articolata rischia di diventare un lavoro oneroso e complesso per essere gestito in house.

La soluzione è affidarsi al Cloud Computing e un’azienda terza si occuperà dei vostri dati in totale sicurezza.

Un cloud provider, come Amazon con AWS o Microsoft con Azure, potrà così fornire all’azienda, in servizio in abbonamento, attività come l’archiviazione dati, il backup, l’hosting, sulle quali noi di Kiwibit sviluppiamo i nostri servizi di sviluppo software on demand, l’analisi e la consultazione.

Quindi fammi capire: ioT e Cloud Computing sono strettamente collegate, giusto?

Esatto. Il Cloud Computing con le sue caratteristiche come scalabilità, elasticità, potenza ed economicità, sta senza dubbio dando una forte spinta allo sviluppo dell’IoT.

Tra i motivi della connessione forte tra l’IoT e il Cloud Computing è senza dubbio la fase pionieristica in cui si trova ancora la tecnologia dei dispositivi intelligenti sviluppata ampiamente, invece, da PMI innovative come noi di Kiwibit.

L’IoT e la sua capacità di generare grandi quantità di dati che possono essere poi analizzati per sviluppare conclusioni in merito agli utenti, le tendenze di mercato e molto altro è senza dubbio l’aspetto principale che rende decisamente interessante la sua unione con il Cloud Computing ma anche tra Big Data e Analytics. è quindi ovvio come l’IoT vada a braccetto con la versatilità e potenza del cloud.

E voi cosa sapete fare nell’ambito di queste tecnologie?

Grazie alla nostra competenza distintiva di specialisti sia nell’ambito dell’ingegneria del software che nell’ingegneria elettronica, siamo in grado di costruire la soluzione completa che meglio si adatta alle tue esigenze.

Da una parte siamo in grado di valutare il dispositivo intelligente migliore per il tuo caso, magari lo possiamo anche progettare da zero se non esiste sul mercato quello che tu stai cercando, dall’altra possiamo elaborare i dati prodotti e costruirti la migliore soluzione software in grado di farti monitorare, analizzare e capire la mole di dati che i tuoi dispositivi stanno producendo attraverso un’interfaccia facile da usare, adattabile a qualsiasi schermo e che sfrutti a pieno tutte le potenzialità del Cloud Computing.

Cosa vuol dire IoT, ovvero Internet of Things?

Per Internet of Things si intendono tutti i dispositivi intelligenti connessi in rete e quindi in grado di condividere i dati praticamente in qualsiasi parte del pianeta.

Prima della diffusione della rete e delle tecnologie di connettività i dati misurati da un sensore dovevano essere letti in loco e questo approccio portava con se tutti i limiti del caso.

Prova a pensare al settore dell’agricoltura dove gli spazi nei quali vengono fatte le misure sono così vasti che la necessità di dover leggere le misure sul posto dove si trova il sensore implica dei costi operativi enormi.

Adesso con la diffusione dell’IoT si aprono scenari fino a qualche anno fa impensabili e nuove opportunità per il tuo business. Questo trend, inoltre, è in piena crescita: gli esperti stimano che 50 miliardi di dispositivi intelligenti ne faranno parte entro il 2020.

Cosa si intende per Cloud Computing?

Accanto a IoT si trova sempre il Cloud Computing. In parole semplici, si tratta della distribuzione di servizi di calcolo, come server, risorse di archiviazione, database, rete, software, analisi, business intelligence e altri ancora, tramite Internet ovvero “il Cloud”.

In questo modo non c’è più bisogno che la tua Azienda si metta in casa server costosi, specialisti di sistemi di rete con relativi costi di gestione e manutenzione in sicurezza di queste infrastrutture.

Ci sono servizi come AWS di Amazon o Azure di Microsoft che danno ormai una grande varietà di opzioni grazie alle quali il nostro team di professionisti sarà in grado di cucirti l’architettura che meglio fa al caso tuo.

Oggi, infatti, nell’Industria 4.0 il possesso dei dati delle PMI sono le materie prime necessarie per mandare avanti l’azienda, come un tempo lo erano il carbone o l’energia elettrica.

La vera energia di un’impresa è riconducibile all’acquisizione, l’elaborazione e la condivisione di dati. Oggi ogni processo aziendale, iniziando dalla logistica e passando attraverso la produzione, manutenzione, e stoccaggio, dipende dall’elaborazione dei dati.

Molto spesso però per le PMI occuparsi della mole di dati che diventa sempre più cospicua e articolata rischia di diventare un lavoro oneroso e complesso per essere gestito in house.

La soluzione è affidarsi al Cloud Computing e un’azienda terza si occuperà dei vostri dati in totale sicurezza.

Un cloud provider, come Amazon con AWS o Microsoft con Azure, potrà così fornire all’azienda, in servizio in abbonamento, attività come l’archiviazione dati, il backup, l’hosting, sulle quali noi di Kiwibit sviluppiamo i nostri servizi di sviluppo software on demand, l’analisi e la consultazione.

Quindi fammi capire: ioT e Cloud Computing sono strettamente collegate, giusto?

Esatto. Il Cloud Computing con le sue caratteristiche come scalabilità, elasticità, potenza ed economicità, sta senza dubbio dando una forte spinta allo sviluppo dell’IoT.

Tra i motivi della connessione forte tra l’IoT e il Cloud Computing è senza dubbio la fase pionieristica in cui si trova ancora la tecnologia dei dispositivi intelligenti sviluppata ampiamente, invece, da PMI innovative come noi di Kiwibit.

L’IoT e la sua capacità di generare grandi quantità di dati che possono essere poi analizzati per sviluppare conclusioni in merito agli utenti, le tendenze di mercato e molto altro è senza dubbio l’aspetto principale che rende decisamente interessante la sua unione con il Cloud Computing ma anche tra Big Data e Analytics. è quindi ovvio come l’IoT vada a braccetto con la versatilità e potenza del cloud.

E voi cosa sapete fare nell’ambito di queste tecnologie?

Grazie alla nostra competenza distintiva di specialisti sia nell’ambito dell’ingegneria del software che nell’ingegneria elettronica, siamo in grado di costruire la soluzione completa che meglio si adatta alle tue esigenze.

Da una parte siamo in grado di valutare il dispositivo intelligente migliore per il tuo caso, magari lo possiamo anche progettare da zero se non esiste sul mercato quello che tu stai cercando, dall’altra possiamo elaborare i dati prodotti e costruirti la migliore soluzione software in grado di farti monitorare, analizzare e capire la mole di dati che i tuoi dispositivi stanno producendo attraverso un’interfaccia facile da usare, adattabile a qualsiasi schermo e che sfrutti a pieno tutte le potenzialità del Cloud Computing.

Allora che dici, vuoi parlarci del tuo progetto? Contattaci qui!

Operiamo a Pistoia, Firenze, Prato, Pisa, Livorno,Bologna, Piacenza, Milano e in tutta italia